HOMEArticoliFotografia, un balsamo per l’anima.

Fotografia, un balsamo per l’anima.

Fotografia, un balsamo per l’anima.

Sai quando sei un po’ triste o giù di corda, oppure hai avuto una giornataccia?

Ecco: immagina di arrivare tardi a casa e di dover fare ancora mille cose: preparare la cena, svuotare la lavastoviglie, controllare i compiti (o aiutare tuo figlio/figlia a farli!) Lo sai che una fotografia potrebbe aiutarti a ritrovare il sorriso?

la prima barba, primo piano ragazzo con sapone in viso

La fotografia è a tutti gli effetti un balsamo per l’anima: Come?…torniamo alla tua serata… sei li che non sai dove iniziare e improvvisamente ti cade lo sguardo sul muro di fronte. Vedi le due faccette sdentate con le lentiggini dei tuoi figli che ti guardano e inizi a sentire “caldo sul cuore”. Ti stai rilassando! Cominci improvvisamente a stare meglio, sei più tranquilla e sul tuo viso si affaccia un sorriso!

Questo succede perché a tutti piace ricordare i momenti sereni del passato, riguardare le situazioni che ti hanno portato gioia, vedere i volti delle persone che ami o il tuo, in un momento tranquillo. I bambini crescono, le cose si accumulano, le rughe arrivano: ti guardi indietro e ti mancano quei momenti che mentre vivevi consideravi “banali”, perché vissuti ogni giorno.

Per questo ho deciso di fermare questi momenti nelle immagini. Le storie personali, senza filtri, di donne come me, come te. Storie di persone normali, che raccontano la vita di tutti i giorni. Famiglie diverse e uniche, che raccontano il quotidiano, l’essere genitori, la loro casa, la loro normalità.

Normalità. Ma cosa è la normalità?

Per me è inclusione, l’idea che ognuno abbia una normalità solo sua, diversa dagli altri. La “normalità” è bellissima, nel suo essere “imperfetta”. Tutti noi nella nostra normalità abbiamo piccoli dettagli che la rendono speciale, preziosa: istantanee di vita, le #storiedinormalità che rendono, per ognuno di noi, il quotidiano “straordinario”.

storie di normalita - bimba in braccio alla mamma in salotto

La normalità per celebrare l’amore e la famiglia

Penso che “una famiglia è una famiglia”, basta che ci sia l’amore, il bene: con bimbi, senza bimbi, con “bambini” ormai adulti, con due persone dello stesso genere, con mamme e papà single e con gli animali domestici. Per me famiglia è casa, è il posto nel tuo cuore/testa dove trovi pace e serenità, circondato dai tuoi affetti più cari. Le mie storie di normalità nascono proprio da questa idea: “quanto è bello essere normali !?”

I miei scatti sono ritratti di bellezza, di normalità e del quotidiano. Amo la diversità. Raccolgo nelle mie foto l’essenza, la semplicità e le abitudini di ogni persona, per celebrare l’unicità di ogni famiglia nei suoi momenti più preziosi, quelli “normali”, di tutti i giorni.

Quando guardo i miei figli penso di come sono già grandi, come sono cambiati nel tempo, come mutano i discorsi, le richieste, le dinamiche in casa. Sono una mamma, una donna normalissima e mi barcameno con tutti i fardelli (e le gioie!) del quotidiano. Mi piace, quando ho un minuto per me (raro!) chiudere gli occhi, ricordarmi di come eravamo ad esempio 10 o 15 anni fa, di come mi sentivo, quali aspettative avevo… Se tornassi indietro cosa cambierei?

I ricordi però sono una parte importante della mia vita, a volte mi portano un po’ di malinconia, ma nella leggera nostalgia, mi rendono fiera e serena. Questo è ciò che intendo con la frase “balsamo per l’anima”. Le fotografie dei tuoi momenti in famiglia, dei tuoi momenti sereni, di una normalità che ti ha resa felice (e lo fa ancora!) ti accarezzano l’anima e i pensieri. Fanno bene al cuore.

mamma con bimba giocano per terra

Articoli simili